VisitTuscany
italiano english
Piazza Grande, Arezzo

Il cuore della città delle meraviglie di Piero della Francesca

Questa è una delle piazze più famose di Arezzo grazie alla notorietà della Giostra del Saracino che si svolge a Giugno ed a Settembre evocando l’antico ed omonimo giuoco cavalleresco che veniva realizzato nell’epoca medievale. Inoltre lo spazio della piazza si offre anche alla grande Fiera Antiquaria aretina che si svolge ogni primo week-end del mese.

Dalle forme irregolari su terreno in declivio, durante l’età comunale era il luogo degli scambi mercantili che divenne poi, in epoca rinascimentale, il centro della vita civile di Arezzo. A fine del XVI secolo la piazza venne modellata con le forme che possiamo vedere attualmente, grazie alla costruzione del Palazzo delle Logge, che domina la parte più elevata di Piazza Grande. Il progetto, firmato da Vasari, fu terminato nel 1595. L’edificio si eleva per la semplicità delle linee architettoniche e per la grande eleganza del porticato che domina la piazza. Di fronte a questo, nella parte bassa della piazza, una serie di edifici antichi in pietra con ballatoi in legno e torri merlate,tra i quali spiccano la merlata Torre Faggiolana del XIII secolo, il Palazzo Cofani-Brizzolari e la casa-torre dei Lappoli.

Un altro palazzo notevole è quello della Confraternita dei laici. Si presenta in stile gotico nel piano inferiore e rinascimentale in quello superiore, ed é dovuto in parte al Rossellino per gli interventi effettuati negli anni 30 del ‘400. Il piccolo campanile con l'orologio è un’aggiunta del XVI secolo. Oggi ospita gli uffici della Procura della Repubblica e del Tribunale.
Booking
share
Potrebbe interessarti